07 febbraio 2014

PIADINA ROMAGNOLA CON ESUBERO DI LIEVITO MADRE

Ricette di piadine ne ho già pubblicate, ma con il lievito madre non avevo ancora provato a farle. Il mio Cirillino, per chi non lo sapesse è il mio lievito madre, stava esplodendo in frigo e allora dovevo usare l'esubero, mi dispiaceva doverlo buttare. E allora perchè non provare la piadina con esubero di lievito madre? Il risultato mi ha soddisfatta pienamente, sono riuscita a tirarla bella sottile pur non sfogliandola e quindi ci siamo gustati una piadina sottile, ma dalla consistenza di quella classica.


INGREDIENTI:
  • 200 g di lievito madre in esubero
  • 400 g di farina 00
  • 250 g di latte
  • 80 g di strutto 
  • 1 cucchiaino di sale fino
PREPARAZIONE:

Sciogliere l'esubero di lievito madre in un po' di latte tiepido, dopo aggiungere la farina e continuare a impastare aggiungendo piano il latte tiepido. Aggiungere pure il sale e per ultimo lo strutto un po' alla volta. Far riposare in una ciotola chiusa con pellicola per un'oretta. Stendere sottile e cuocere circa 3 minuti per parte facendo attenzione a scoppiare le eventuali bolle che si formano. Per la cottura io uso il testo di terracotta, ma va benissimo anche una padella dal fondo spesso.

20 commenti:

  1. non ho mai utilizzato il lievito madre...sigh....la piadina è la mia(nostra ) passione ! Un bacione

    RispondiElimina
  2. io e i lievito madre non andiamo d'accordo purtroppo, belle le tue piadine! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non le faccio solo col lievito madre! ;)

      Elimina
  3. Non ho il lievito madre, ma trovo che sia un ottimo modo per utilizzare gli esuberi.

    RispondiElimina
  4. Fatte anche io ieri sera , e con esubero di lievito madre . Bellissime le tue .Auguri di buona Pasqua !

    RispondiElimina
  5. Ma che meraviglia, brava! Un bacio

    RispondiElimina
  6. le piadine con il lievito madre sono le migliori!!! Le adoro. Un abbraccio e tantissimi auguri di Buona Pasqua!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono decisamente più digeribili! auguri anche a te!

      Elimina
  7. ah però, ogni volta che vedo post così e piatti così ben riusciti mi viene una gran voglia di iniziare con il lievito madre ma poi non so ho paura di dover panificare in continuazione per non sprecare le farine del rinfresco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puoi panificare anche ogni 10 gg...

      Elimina
  8. Ma che bell'aspetto che hanno queste piadine! Con l'esubero del lievito madre non ho mai provato a farle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho trovato un ottimo metodo per smaltire l'esubero!

      Elimina

Lasciami il tuo parere, mi farà piacere sapere cosa pensi ...
Chiedi pure quello che vuoi e sarò felicissima di risponderti!

markerly

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...